Brasile, la rotta delle emozioni

Viaggi in Brasile / Vola in Brasile / Wedding / Brasile, la rotta delle emozioni

Dopo aver toccato Rio e Salvador de Bahia, mete imperdibili, un viaggio emozionante alla scoperta del Parco Nazionale “dos Lençois Maranhenses”, spettacolare zona geologica unica al mondo, tra altissime dune di sabbia bianca, lagune e spiagge bellissime.

1° giorno: ITALIA – RIO DE JANEIRO
Partenza dall’Italia con volo di linea intercontinentale (QUOTATO A PARTE) per Rio de Janeiro.
Arrivo nel pomeriggio, trasferimento e sistemazione in Hotel. Pernottamento.
Rio de Janeiro dal 1 luglio 2012 fa parte del patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, per il modo unico con cui ambiente naturale e paesaggio urbano si fondono tra loro. Rio si sviluppa tra la meravigliosa baia di Guanabara, le famose spiagge di Copacabana, Ipanema, Leme , Il pan di Zucchero con incredibili viste della baia, il Cristo Redentore che domina, dall’alto della montagna del Corcovado, tutta la città e il parco nazionale di Tijuca che con la sua sorprendente natura tropicale è il più grande parco urbano del mondo.

2° giorno: RIO DE JANEIRO
Prima colazione. Trasferimento Cosme Velho e partenza con il treno a cremagliera per un viaggio attraverso la fitta foresta atlantica del parco nazionale di Tijuca, raggiungendo la Statua di Cristo sulla montagna Corcovado. L’imponente statua alta 38 metri sembra abbracciare l’intera città e di sera illuminata dai riflettori è visibile da ogni punto di Rio. Il panorama della città dalla vetta del Corcovado è mozzafiato. Rientro in hotel e pomeriggio a disposizione. Pernottamento

3° giorno: RIO DE JANEIRO
Prima colazione. Mattinata a disposizione per attività individuali. Nel tardo pomeriggio partenza per la visita del Pan di Zucchero. La città di Rio de Janeiro venne fondata nel 1565, ai piedi della collina di Urca. La visita del Pan di Zucchero si fa in due fasi con la funivia. La prima parte collega Praia Vermelha al Morro de Urca, situato a 215 metri di altitudine. Il secondo tratto porta alla cima della montagna Pan di Zucchero, a 395 metri di altitudine, da dove si potra godere di una stupefacente vista della baia di Guanabara e della spiaggia di Copacabana e di Leme. Pernottamento.

4° giorno: RIO DE JANEIRO – SALVADOR DE BAHIA
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per Salvador. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita alla scoperta della città, per comprendere la sua storia, le sue tradizioni e come si è trasformata divenendo la città che è oggi. La visita non può non prevedere la visita del celebre quartiere di Pelourinho, la cui architettura coloniale ancora intatta le è valsa il titolo di Patrimonio Culturale dell’Umanità da parte dall’Unesco. Dopo aver lasciato il veicolo alle spalle della piazza del Municipio, si parte a piedi per passeggiare nelle stradine che formano questo quartiere, visitando lungo il cammino la Chiesa di San Francesco, fino a raggiungere il “Largo do Pelourinho”, il vero cuore di Salvador. Rientro in Hotel e pernottamento.

5° giorno: SALVADOR DE BAHIA
Prima colazione. Giornata a disposizione per attività individuali. Pernottamento.

6° giorno: SALVADOR DE BAHIA – SAO LUIS
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo per a Sao Luis, capitale dello stato del Maranhao;
Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel.
Visita della città e del centro storico coloniale di São Luís, uno dei più ricchi di fascino del Brasile: gli oltre 3.500 edifici storici del XVIII e XIX secolo, rivestiti dalle caratteristiche piastrelle in maiolica (azulejos) sono valsi a São Luís il riconoscimento di Patrimonio Mondiale dell’Umanità da parte dell’UNESCO.
La popolazione, come quella di altre città del Nord-Est brasiliano (soprattutto Bahia), è orgogliosa del forte retaggio africano e la musica più ascoltata e ballata dai giovani è il reggae.
La maggior parte delle chiese e dei musei sono chiusi la domenica. Tuttavia, anche in altri giorni della settimana, gli orari di apertura possono subire variazioni senza preavviso

7° giorno: SÃO LUÍS – BARREIRINHAS
Dopo la prima colazione, partenza su strada asfaltata in bus turistico (durata 4,5 ore circa) per Barreirinhas, punto di partenza per la visita del Parco Nazionale “Dos Lençois Maranhenses”, spettacolare zona geologica unica al mondo, costituita da dune di sabbia bianca finissima e alte fino a 40 metri intercalate da lagune di acqua dolce e cristallina che si accumula durante il periodo delle piogge (da gennaio a maggio). E’ uno dei luoghi più incantevoli del Brasile, che si presenta nelle migliori condizioni indicativamente tra aprile e settembre, quando le lagune diventano delle piscine naturali in cui è possibile nuotare in uno scenario meraviglioso. Viste dall’alto le dune sembrano dei manti appoggiati sull’acqua (da qui il nome “lençois” = lenzuoli). Arrivo a Barreirinhas, piccola e tranquilla cittadina ubicata al limite del parco e sulle rive del bellissimo Rio Preguiças che scorre placido verso la foce. Sistemazione nell’hotel prescelto.
Nel pomeriggio inizia la scoperta del Parque dos Lençois. La visita copre 2 distinte aree del parco evitando le ore di maggior caldo. In questa prima giornata visiteremo la regione della Lagoa Azul (servizio collettivo con partenza alle ore 14:00), raggiungibile in circa mezz’ora. Si viaggia a bordo di rustiche Toyota fino ai margini del parco, e si prosegue poi a piedi per raggiungere le lagune dove ci sarà il tempo di godersi un memorabile bagno nell’acqua trasparente, ancora più speciale nel tardo pomeriggio con la magica luce del tramonto. Una volta rientrati a Barreirinhas, consigliamo di provare uno dei caratteristici ristorantini dell’animato lungofiume.

8° giorno: BARREIRINHAS
Prima colazione. Mattinata libera per curiosare tra le interessanti botteghe del lungofiume o per attività facoltative. Nel pomeriggio proseguimento dell’esplorazione del Parco Nazionale dei Lençois raggiungendo in 4×4 l’area di Lagoa Bonita, relativamente distante ma che offre le più belle viste di insieme del paesaggio. Raggiungere questa zona è una vera avventura: si viaggia per circa un’ora superando numerosi guadi che si presentano lungo il percorso, soprattutto nel periodo delle piogge. Una volta scesi dal 4×4 e superata a piedi una ripida duna, vi attende un panorama che abbraccia tutto il complesso di dune e di lagune da un lato e la fitta foresta dall’altro. Tempo a disposizione per camminare sulle candide dune, nuotare nell’acqua tiepida e limpida o semplicemente per contemplare lo spettacolare del tardo pomeriggio con la magica luce del tramonto. Rientro a Barreirinhas e pernottamento.
N.B.: In loco è possibile effettuare il sorvolo del P.N di Lençois (circa 30 min) a bordo di piccoli aeromobili. L’operatività e i prezzi sono estremamente variabili e imprevedibili.

9° giorno: BARREIRINHAS – TUTOIA – PARNAIBA
Prima colazione in hotel. Partenza per Tutoia attraverso paesaggi straordinari. Arrivo dopo circa 2 ore e mezza e visita in barca della bellissima e selvaggia area del Delta del Parnaiba. Il Rio Parnaiba sfocia nell’Oceano Atlantico formando un vasto delta in cui l’alternarsi delle maree regola la vita della popolazione e modifica continuamente la geografia di queste terre. Si avrà modo di vedere come vive la gente in questo insolito ambiente, si potrà passeggiare su piccole dune di sabbia sospese tra fiume e oceano, e si cercherà di assistere allo spettacolo meraviglioso dei guarà –bellissimi uccelli color rosso fuoco- che tornano ai loro nidi al tramonto. Durante la traversata si effettuerà una sosta per il pranzo (non incluso) e per un po’ di relax in un semplice ristorante nel cuore del Delta. La navigazione termina nel porto di Tatus, a breve distanza dalla città di Parnaiba; ancora una volta ci sarà un’auto ad attenderci al porto per raggiungere in 20 minuti di strada la città di Parnaiba dove si pernotterà in albergo.

10º giorno: PARNAIBA – JERICOACOARA
Prima colazione. Proseguimento in 4×4 su strade secondarie, spiagge deserte e villaggi di pescatori, conoscendo un po’ la vita pacata dei “cearences” (la gente dello stato del Cearà), per giungere, dopo aver attraversato numerosi corsi d’acqua e dune di sabbia, alla vivace località di Jericoacoara, chiamata abitualmente Jerì da chi la frequenta. Jerì è diventata famosa negli ultimi anni per la bellezza della sua spiaggia dominata da un’alta duna sulla cui sommità è ormai tradizione salire per godere il panorama all’ora del tramonto. Pernottamento in albergo.

11° giorno: JERICOACOARA
Prima colazione. Giornata a disposizione per relax o escursioni individuali. Alla sera vi consigliamo di provare uno dei numerosi locali in cui si può ascoltare e ballare il forrò, la musica più amata nel Nordest.

12° giorno: PARTENZA DA JERICOACOARA
Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto di Fortaleza (circa 7 ore di viaggio).
Partenza con volo di linea intercontinentale (QUOTATO A PARTE). Pasti e pernottamento a bordo.

13° giorno: ARRIVO IN ITALIA
Arrivo in Italia e fine del viaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *